• Home
  • Chi siamo
  • News
  • Prodotti
  • SOSTENIBILITA'
  • EVENTI
  • Dove siamo
  • Contatti
  • Privacy
  • News

    Lineapelle 95° edizione

    L'Italia conferma il suo primato globale! L'industria conciaria italiana, esce in positivo dai dati di settore, resi noti in occasione della 95° edizione di Lineapelle. 

    La manifestazione, svoltasi il 25-26-27 Settembre a Rho Fiera Milano, ha visto partecipare 1.306 espositori internazionali. Nel corso delle tre giornate, sono state presentate le tendenze stilistiche autunno/inverno 2019/2020, registrando un'affluenza superiore ai 20mila visitatori, tutti professionisti del settore provenienti da più di 110 nazioni del mondo. 

    Intervenuto in video, il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, ha ricordato l'importanza della manifestazione dicendo: " Lineapelle rappresenta uno specchio dell'eccellenza dell'Italia nel mondo. Le aziende del settore esportano oltre il 70% del loro fatturato e rappresentano un'immagine dell'Italia: un Paese che troppo spesso si convince delle critiche e ha una percezione di sé peggiore di quella che il mondo ha di noi stessi".

    La pelle italiana resta ampiamente prima nel mondo per qualità delle produzioni e fatturati. I suoi ricavi complessivi rappresentano il 65% del totale UE, e il 19% di quello mondiale. Continua poi a crescere la produzione conciaria italiana (+5% nel primo semestre 2018), trainando il comparto a livello europeo insieme a Francia, Spagna e Germania.

    Gianni Russo, presidente di UNIC, conclude evidenziando l' importanza di: "innovazione, qualità e sostenibilità; quali parametri fondamentali con cui confermare la nostra leadership internazionale. Il nostro è un settore che saputo anticipare le sfide dell'Industria 4.0, per essere sempre più competitivi".

    Fonte ANSA (link)

    <<